SIM News

Home » Microbiologia medica notizie » Microbioma umano post-mortem: un utile strumento per ottenere informazioni sulle condizioni di salute in vita

Microbioma umano post-mortem: un utile strumento per ottenere informazioni sulle condizioni di salute in vita

CONTATTACI

sim.microbiologia@gmail.com

Archivio Articoli

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 221 follower

Annunci

La composizione ed il ruolo del microbioma umano nelle diverse condizioni di salute dell’uomo sono stati e sono oggetto di numerosi studi, ma le conoscenze sul microbioma umano post-mortem sono ad oggi molto limitate. Una recente survey su larga scala, nata dalla collaborazione tra la Michigan State University e l’ufficio del medico legale della contea di Wayne, ha analizzato il microbioma post-mortem di 188 individui rappresentanti una sezione trasversale della popolazione industriale-urbana. La ricerca ha caratterizzato la struttura delle comunità microbiche dei soggetti in studio entro 24-48 ore dalla morte.

L’analisi ha rivelato che, entro 2 giorni dal decesso, i microbiomi non subiscono shift spaziali e temporali causati dai processi biochimici della decomposizione, ma riflettono bene le condizioni di salute del soggetto ante-mortem. I ricercatori hanno anche evidenziato una elevata diversità microbica anatomico- specifica. Aree anatomiche come il retto e gli occhi, per esempio, mostravano una elevata diversità filogenetica mentre orecchie, naso e bocca erano popolate da comunità microbiche più omogenee. La biodiversità microbica, secondo la ricerca, rappresenta inoltre un possibile fattore di predizione delle condizioni di salute dell’ospite ante-mortem, come evidenziato per individui con malattie cardiache che presentavano una ridotta variabilità della comunità microbica.

bacteria-1959389_640I risultati di questo studio inter-disciplinare, recentemente pubblicati su Scientific Reports, non solo aumentano la comprensione della dinamica del microbioma post-mortem ma forniscono gli strumenti per il suo uso come strumento di sorveglianza delle condizioni di salute della popolazione vivente.

 

Bibliografia

Pechal JL et al. A large-scale survey of the post-mortem human microbiome, and its potential to provide insight into the living health condition. Scientific Reports, volume 8, Article number: 5724 (2018).

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: