SIM News

Home » Lavoro Microbiologia

Category Archives: Lavoro Microbiologia

Annunci

Post-doctoral research fellow: l’University College di Dublino cerca un post-doc (due anni di contratto) per un progetto su “Development of a subunit vaccine against melioidosis”.

Post-doctoral research fellow: l’University College di Dublino cerca un post-doc (due anni di contratto) per un progetto su “Development of a subunit vaccine against melioidosis”.

Clicca qui per maggiori informazioni

Annunci

Scadenza 15/11/2016 – UNIMI 76 Assegni di Ricerca

universita-degli-studi-di-milanoÈ indetto un concorso per titoli e colloquio per il conferimento di 76 assegni di ricerca, di
durata biennale, eventualmente rinnovabili, riservato a dottori di ricerca o laureati in possesso del diploma di specializzazione di area medica/sanitaria.unimi

Il bando è disponibile a questo link: Bando Unimi 2016

Potete inviare la vostra candidatura entro il 15 Novembre 2016, tutte le informazioni ed i contatti sono disponibili a questo indirizzo https://air.unimi.it

Scade il 19/10/16 il Bando per assegno di Ricerca BIO19 UNIPV

Università degli Studi di PaviaScade il 19 Ottobre 2016 il bando per l’assegnazione di n.1 Assegno per lo svolgimento di attività di ricerca presso il Dipartimento di Biologia e Biotecnologie “L. Spallanzani” dell’Università degli Studi di Pavia. Tematica: “Caratterizzazione del bersaglio di un nuovo farmaco attivo contro Burkholderia cenocepacia” – Responsabile: Prof. Giovanna Riccardi .

La domanda deve essere presentata utilizzando il modulo predisposto.Università-Pavia

Per maggiori informazioni visitate  il sito del MIUR:

http://bandi.miur.it/bandi.php/public/fellowship/id_fellow/121538

Oppure la pagina dedicata ai bandi dell’Università degli Studi di Pavia

http://www.unipv.eu/site/home/ricerca/assegni-di-ricerca.html

 

Professore 1°e 2° fascia: al via la nuova procedura per l’abilitazione

Al via la nuova procedura per il conseguimento dell’Abilitazione Scientifica Nazionale alle funzioni di professore universitario di prima e seconda fascia.
La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente mediante la procedura telematica validata accessibile dal sito http://abilitazione.miur.it.

Il Bando completo è pubblicato sul sito http://attiministeriali.miur.it/anno-2016/luglio/dd-29072016-%281%29.aspx

Entro il 6 maggio candidati al progetto EDGE Network

European-CommissionEDGE Network è un programma finanziato da Horizon 2020 con 3.9 Mln di Euro.
Scopo del progetto è permettere a 15 Ph.D students provenienti da 9 aree geografiche, di partecipare ad un network internazionale che arricchirà il loro curriculum nel campo della Immunologia e Virologia.
Obiettivo della ricerca è sviluppare ed accrescere la conoscenza di base delle interazioni tra herpes virus e cellule ospite, scoprire quali implicazioni ci possono essere sull’esito clinico delle infezioni e le potenzialità di sviluppo di nuovi vaccini.
EDGE sarà un programma educativo interattivo, gli studenti potranno essere ospitati nei Marie Skłodowska Curie Actionspiù importanti laboratori europei, negli ospedali universitari e all’interno di aziende di biotecnologie, questo permetterà ai partecipanti di apprendere attraverso un approccio orientato al risultato e di entrare a far parte di un  network che ha come obiettivo l’integrazione tra scienza accademica, clinica e tecnologie industriali.

Invia l’applicazione entro il 6 maggio 2016.

Per maggiori informazioni contattare:

Søren Riis Paludan
Aarhus University, Department of Biomedicine
Telephone: (+45) 2899 2066
srp@biomed.au.dk

Di seguito  i progetti e le sedi (per maggiori informazioni clicca qui)

  1. ESR1 Proteome of cytosolic HSV-1 capsid interactions. (Medizinische Hochschule Hannover, DE)
  2. ESR2 Quantitative and qualitative proteome changes after herpesvirus infection (Max Planck Institute, Martinsried, DE)
  3. ESR3 Functions of EBV-encoded microRNAs in the viral life cycle and in EBV-associated malignancies (University Medical Center Utrecht, NL)
  4. ESR4 Cytomegalovirus genetic variability and its interplay with DNA sensors (University of Turin, IT)
  5. ESR5 Innate antiviral control of herpesvirus infections in vivo (Aarhus University, DK)
  6. ESR6 Stimulation of innate immune responses by herpesvirus DNA (Aarhus University, DK)
  7. ESR7 Immune responses induced by replication-incompetent HSV-2 (Crucell Janssen, NL)
  8. ESR8 Novel primary immunodeficiencies associated with susceptibility to herpes simplex encephalitis (Aarhus University Hospital, DK)
  9. ESR9 DNA sensors in the pathogenesis of autoimmune diseases during herpes infection. (University of Turin, IT)
  10. ESR10 Identification and characterization of new cytosolic HSV-1 restriction factors (Medizinische Hochschule Hannover, DE)
  11. ESR11 Innate immune sensing and restriction of Varicella zoster virus (University of Oxford, UK)
  12. ESR12 Novel primary immunodeficiencies associated with herpes zoster (Aarhus University Hospital, DK)
  13. ESR13 Identification of novel immune modulatory mechanisms of human cytomegalovirus (Helmholtz Centre for Infection Research, Braunschweig, DE)
  14. ESR14 Characterisation of the pro- or antiviral role of cellular proteins induced upon infection with Human Cytomegalovirus (Helmholtz Centre for Infection Research, Braunschweig, DE)
  15. ESR15 Elucidation of herpesvirus evasion mechanisms through CRISPR/Cas-mediated engineering of virus and host genes (University Medical Center Utrecht, NL)

Scade l’11 Aprile il bando per un assegno di ricerca presso l’Università di Padova

Università-degli-studi-di-padovaScade l’ 11 aprile 2016 il bando per l’assegnazione di un assegno di ricerca presso il Dipartimento di Medicina Molecolare  dell’Università di Padova.

Il bando è stato pubblicato il giorno 25 Marzo 2016, i dettagli sintetici possono essere letti sulla scheda pubblicata dal sito del MIUR.

Il titolo del progetto di ricerca è “Identificazione di proteine leganti HIV LTR G-quadruplex e caratterizzazione della loro funzione in cellule infettate”: il progetto di ricerca si propone di identificare via pull-down assay e gel analysis le proteine cellulari/virali che selettivamente legano le strutture DNA G-quadruplex presenti nella regione LTR del genoma provirale di HIV-1. Inoltre si propone di caratterizzare la loro funzione in sistemi cellulari con analisi di geni reporter e in cellule infettate.

Per maggiori informazioni scaricate:

Bando in pdf

Domanda di ammissione e dichiarazione sostitutiva

 

Bando per 1 assegno di ricerca al Dipartimento Sanità Pubblica e Malattie Infettive – La Sapienza Roma

AXA-Research-Fund-SapienzaBando per l’attribuzione di un assegno di ricerca (VET/06) presso il Dipartimento di Sanità Pubblica e Malattie Infettive dell’Università La Sapienza di Roma.

Il termine per presentare la candidatura è fissato al 16 Aprile 2016. La domanda deve essere inviata per posta elettronica all’ indirizzo concorsi-dspmi@uniroma1.it.

Scarica il modello per la presentazione della domanda

Il titolo del progetto di ricerca è “Sviluppo, ottimizzazione e validazione di approcci innovativi per la valutazione e la prevenzione del rischio di trasmissione di patogeni da parte di Culicidi”.

Scopo del progetto è lo sviluppo, l’ottimizzazione e la validazione di approcci innovativi per la valutazione e la prevenzione del rischio di trasmissione di patogeni da parte di Culicidi.
In particolare, le attività dell’Assegnista di Ricerca si concentreranno su:
i) l’ottimizzazione di attività di monitoraggio e di controllo del numero punture/uomo da parte di Aedes albopictus e Culex pipiens;
ii) la messa in opera di biosaggi per la valutazione della resistenza agli insetticidi;
iii) lo sviluppo e messa in opera di saggi sperimentali per la valutazione di prodotti potenzialmente attrattivi o repellenti;
iv) la promozione del know-how del gruppo di ricerca di Entomologia Medica presso enti pubblici e privati.

Scarica il bando

 

Scade il 4 aprile il Bando per Ricercatore MED/07 a Verona

Univr-Diagnostica-Sanita-PubblicaScade lunedì  4 aprile alle ore 13.00 il bando per l’assegnazione di un assegno di ricerca (MED/07) presso L’Università degli Studi di Verona – Dipartimento di Diagnostica e Sanità Pubblica.

Il progetto di ricerca avrà come oggetto: “Identificazione di agenti patogeni da campioni biologici a conservazione naturale o artificiale e loro caratterizzazione molecolare”.

La durata dell’assegno è di 12 mesi, con possibilità di rinnovo.

Descrizione sintetica del progetto: Gli agenti eziologici delle epidemie con particolare virulenza sono in genere rapidamente letali, e non ci possiamo aspettare di trovare sugli scheletri delle vittime nessun tipo di lesione utile per l’identificazione della malattia originaria. L’analisi retrospettiva di infezioni può essere ottenuta solo con analisi molecolari. L’analisi del DNA antico (aDNA) si è già rivelata efficace per trovare tracce di antichi patogeni nei resti umani di presunte vittime di epidemie, come conseguenza del fatto che infezioni gravi di questo tipo causano batteriemia e setticemia durante le fasi terminali della malattia e disseminazione degli agenti patogeni in tutte le regioni del corpo, incluse ossa e denti. Di conseguenza, il recupero di sequenze specifiche per l’agente eziologico è possibile tramite analisi del contenuto di aDNA di questi tessuti. Metodologie comparabili possono trovare impiego per estrarre il DNA da campioni con differenti livelli di conservazione naturale o artificiale.

Per ulteriori informazioni consultare il bando.

Università di Trento: bando assegno di ricerca

Universita-di-trento-cibioScade il 4 Aprile 2016 il bando per partecipare alla selezione per l’assegnazione di numero 1 assegno di ricerca presso il CIBIO Centro di Biologia Integrata dell’Università di Trento.

L’area Scientifico disciplinare è BIO/19

Il titolo della ricerca è “Studiare lo spettro e il meccanismo di azione del fattore cellulare antivirale SERINC5” e per partecipare è necessario sottomettere la propria domanda di ammissione entro e non oltre le ore 12.00 del 4 Aprile 2016 attraverso il portale https://webapps.unitn.it/Apply/it/Web/Home/inc-ric.

Possono partecipare alla selezione:

  • Coloro che sono in possesso della laurea magistrale in Scienze Biologiche o Biotecnologiche
  • Possesso del titolo accademico di Dottore di ricerca in settore scientifico affine all’attività di ricerca oggetto del bando
  • buona conoscenza della lingua inglese
  • esperienza con retrovirus e fattori di restrizione anti-virali.

 

Invia la domanda entro il 01-04-16 per partecipare al Programma R. Levi Montalicini

miurSono disponibili 24 posti da ricercatore a tempo determinato nell’ambito del programma “Rita Levi Montalcini” rivolto a studiosi in possesso del titolo di dottore di ricerca che stiano svolgendo all’estero attività didattica o di ricerca post dottorale da almeno un triennio.

La scadenza per la compilazione e chiusura on-line delle domande è alle ore 24.00 del 01 Aprile 2016

Per maggiori informazioni scarica il bando qui

ProgrammaRitaLeviMontalciniLe domande dovranno essere presentate con riferimento alle Università che hanno dichiarato la disponibilità a partecipare al bando, esclusivamente per via telematica, utilizzando l’apposito sito web MIUR-CINECA (http://cervelli.cineca.it), entro e non oltre il 01 Aprile 2016.